Archivi tag: scrub

Relax and detox: manuale di sopravvivenza alle feste

Photo Credits: Avene Official Site

Il primo round di feste è andato.
Se sotto l’Albero non avete trovato un trattamento SPA rigenerante, ci pensiamo noi a coccolarvi, con una serie di consigli per riprendersi dai bagordi natalizi, ricreare un piccolo centro benessere a casa vostra ed arrivare perfette e sfavillanti ad accogliere il nuovo anno.
Fate un bagno rilassante e preparatevi a prendervi cura di voi stesse.

  • Pulizia del viso.
    Sul web e nei megastore di elettronica ce ne sono a bizzeffe: sono le saune facciali che in 5 minuti aprono e purificano i pori. Sono semplicissime da usare e hanno costi contenuti, ma se siete tradizionaliste munitevi di asciugamani e usate l’antica tecnica della pentola d’acqua bollente su cui tenere la faccia. Ha sempre funzionato!
    La dritta: per aumentarne l’efficacia aggiungete all’acqua le fumantine di Lush o qualche olio essenziale e un cucchiaio di bicarbonato.
  • Esfoliare.
    Dopo la sauna il vostro viso sarà pronto a ricevere uno scrub purificante.
    Da Clinique a Bottega Verde avrete solo l’imbarazzo della scelta ma se volete una soluzione rapida e dolcissima vi basterà mescolare due cucchiaini di zucchero al miele e massaggiare anche sulle labbra. Risciacquate con acqua tiepida, la vostra pelle vi ringrazierà.
    La dritta: per le zone più critiche (zona T) usate i cerottini purificanti di Essence.Basta applicarli sul mento, sulla fronte o sul naso, attendere che si asciughino e rimuoverli, porteranno via anche le impurità.
  • Tonificare.
    Tamponate un tonico come quello di ravvivante Weleda su tutto il viso con un batuffolo di cotone oppure vaporizzate abbondante acqua termale (la trovate in farmacia by Avene).
    La dritta:A mali estremi, estremi rimedi. Se non avete tonico in casa lasciate raffreddare una camomilla e aggiungete qualche goccia di limone o di aceto di mele, andrà benissimo.
  • Idratare.
    Se dopo lo scrub al miele volete regalarvi ancora qualche momento di dolcezza, provate la maschera al cioccolato di Montaigne Jeunesse, un profumo delizioso vi invaderà e al risciacquo avrete una pelle liscia e morbida.
    Infine usate il vostro idratante preferito.
    La dritta: Noi vi consigliamo la Crema della Buonanotte di Be Chic (multifunzione per viso, labbra e ciglia) o gli idratanti di Neve Cosmetics(creme profumate, leggere e vegan).
  • Niente digiuni.
    Fate pasti leggeri, con tante fibre, frutta e verdura. In pieno stile Time to detox.
  • Ridurre il caffè.
    Sostituitelo con una tisana, che riscalda e alleggerisce. L’Angelica e Sogni d’Oro ne hanno di ottime: da quella drenante alla digestiva, dalla depurativa alla rilassante. Sono gustose, ce ne sono per ogni esigenza e si trovano agevolmente al supermercato. A prova di pigrizia!
  • Passeggiate.
    Con le amiche o con le buste degli acquisti, con le scarpe da jogging o su tacco 12 nel centro commerciale. Vale tutto, soprattutto se dovete ancora trovare l’abito perfetto per la notte del 31. In quel caso, correte!

Trovate questo articolo anche su Fashion Blabla.

Annunci

Beauty tips: abbronzate anche a settembre.

Settembre è irrimediabilmente arrivato ma se dobbiamo per forza di cose riporre i cappelli di paglia e i teli da mare, possiamo almeno tenerci stretto quel colorito dorato che ci fa sembrare più sane e rilassate.
I passi sono pochi e semplicissimi ma alla fine di vi sembrerà di essere ancora sulla sdraio a sorseggiare mojito.
I prodotti che vi consigliamo sono due per ogni tipologia: uno low cost e l’altro di alta profumeria ma tutti validissimi.

  1. Esfoliare.
    Che si debba evitare lo scrub per non mandare via l’abbronzatura è un pregiudizio ormai superato. Esfoliare serve a portare via le cellule morte dallo strato superficiale lasciando la vostra pelle più morbida e il vostro colorito decisamente più luminoso.
    Autoprodurre uno scrub è facilissimo: per la parte granulosa vanno benissimo sia il sale che lo zucchero, da miscelare ad un olio, una crema, allo yogurt, al miele. Le ricette sono tantissime, potete sbizzarrirvi. Se invece non volete fare intrugli:

    • Talasso Scrub – Collistar (costo: 40 €)
      esiste in versione drenante, rivitalizzante e rimodellante: energico e piacevole è un vero e proprio trattamento di rinnovamento dell’epidermide, la vostra pelle risulterà immediatamente più liscia.
    • Thalasso Scrub – GEOMAR (costo: 13€)
      A base di sale marino, olio di mandorla e olligoelementi del Mar Morto, restituisce levigatezza ed elasticità all’epidermide, oltre a rilassare con gli aromi dei suoi oli essenziali. Da applicare 1/2 volte a settimana sulla pelle umida. Esiste anche in bustine monodose.

  2. Idratare.
    Che vi stiate concedendo qualche fuga settembrina in spiaggia o abbiate ormai smesso di passeggiare sul bagnasciuga, alla vostra pelle non dovrà mai mancare l’idratazione, ancora meglio se con un prodotto specifico e dopo aver esfoliato.

    • Bronze Goddess. Decadent Moisture Tan Enancer for Body – Estée Lauder (costo 35€)
      Non acnegenico e adatto a tutti i tipi di pelle, idrata, esalta l’abbronzatura e ne prolunga la durata. Contiene burro di aloe, burro di cocco e nettare di albicocca che nutrono in profondità la pelle.
    • After Sun Deborah – Bioetyc (costo: 10 €)
      Si tratta di un’emulsione rigenerante che nutre e lenisce riducendo gli arrossamenti cutanei. Arricchito con burro di karitè ed olio di cocco, riporta la pelle al suo naturale livello di idratazione.

  3. Prolungare e intensificare.
    Se all’abbronzatura vi siete affezionate potete conservarla usando una crema autoabbronzante da sostituire periodicamente (o alternare) alla vostra crema idratante.
    Dimenticate le striature e l’effetto aranciato: con formulazioni sempre più accurate ed efficaci, gli autoabbronzanti conferiscono un colorito dorato naturale senza danneggiare in alcun modo la pelle. Il risultato è modulabile e potete deciderlo voi stessi calibrando le applicazioni.

    • Flash Bronzer – Lancome (costo 30€)
      Lancome, esperta in autoabbronzanti, offre un’intera linea ad hoc per ricreare un colorito radioso senza sole. Non macchia e promette un effetto rapidissimo: la sua texture aerata con polveri fini si fonde sulla pelle per una applicazione più facile e dona un effetto abbronzatura uniforme e naturale.
      Esiste anche in gel o in versione idratante antiage (disponibile nella nuance al dorata o bronzo al costo di 57.50 €).

    • Autoabbronzante Sun Sensitive – Lavera (costo 14€)
      Adatto sia al viso che al corpo, questo autoabbronzante si distingue per essere completamente eco-bio: dunque ingredienti naturali al 100% e non testato su animali.
      Agisce in maniera sicuramente meno rapida rispetto ai prodotti Lancome ma nutre la pelle e la abbronza con un effetto molto naturale e senza alcun rischio di allergie. Non macchia,  ha un effetto duraturo e contiene vitamina E, gel di aloe ed estratti di the verde.

Trovate questo articolo anche su FashionBlabla cliccando QUI.