Archivi tag: nina zilli

Sanremo 2012 – i look della serata finale

Un podio tutto al femminile, alta moda e una buona dose di polemiche: siamo sopravvissuti anche a quest’edizione di Sanremo!
Diteci se state canticchiando “Carlocarlovorreitichiamassicarlo” o “La notte” e capiremo immediatamente di che umore siete ma ora siamo qui per tirare somme e (s)parlare dei look che questa finale ci ha riservato, a partire dalle tre finaliste di quest’anno.

Continua a leggere

Annunci

Sanremo 2012 – i look della quarta serata

Sarà la stanchezza, sarà lo shock di tornare alla “normalità” dopo l’adrenalina della terza serata con gli ospiti stranieri, sarà il profetico «ve ne pentirete di Belen», ma questo venerdì sanremese non ci regala grandi emozioni.
È stato decretato (senza entusiasmo) il vincitore tra i giovani e abbiamo risentito tutte le canzoni in gara con duetti che non hanno emozionato particolarmente.
Anche stavolta i protagonisti dell’Ariston si sono affidati ai propri designer di fiducia, impegnandosi (seppur con risultati alterni) ad essere eleganti senza rinunciare al proprio stile.

Continua a leggere

Sanremo 2012 – i look della terza serata

Serata di duetti internazionali, la terza, in cui abbiamo dimenticato per un momento le canzoni in gara e abbiamo ascoltato -deo gratias- della bella musica.
Perdonatemi, sono vergognosamente di parte, ma la regina indiscussa della serata per me è Patti Smith.
Tailleur dal taglio maschile con camicia bianca e cravatta sottile, anfibi slacciati in maniera scomposta, la sua intramontabile frangia, il carisma e la voce di sempre.
Splendido il duetto con i Marlene Kuntz ma quando attacca “Because the night” sono lacrimoni.

Continua a leggere

Sanremo 2012 – i look della prima serata

Nel bene e nel male, Sanremo ci piace.
Qualcuno potrebbe obiettare che negli States hanno i Grammy e noi dobbiamo sorbirci Celentano ma vabe’, il festival è talmente radicato nella nostra cultura che non possiamo farne a meno.
Non provate a fare gli intellettuali e dire che lo snobbate, lo sappiamo che segretamente fate zapping quindi ammettiamolo candidamente e godiamocelo per quello che è: con le polemiche, il trash, gli abiti, la scenografia… ah sì, giusto, anche la musica. Continua a leggere