Archivi tag: maschera

[Ma anche no] Maschera nutriente vellutante Geomar

Adoro le maschere per il viso: ne provo di tutti i tipi e ogni tanto me le produco anche da sola.
Lo trovo un momento rilassate, in cui la mia pelle si rigenera ed io mi rilasso.
In uno dei miei tanti test, ho provato una maschera idratante GEOMAR, incuriosita dalle tante novità che questo marchio sta proponendo.
GEOMAR per me è sinonimo del meraviglioso thalasso-scrub: ottimo, efficace e venduto quasi ad un quarto del prezzo del suo fratello maggiore, il celebre prodotto Collistar.

Forte di questo successo e ammaliata dal burro di karitè contenuto all’interno, non ho esitato un attimo a provare la maschera viso nutriente e vellutante che promette di idratare e ridare luminosità alla pelle in soli 5 minuti.
Ovviamente non è il miracolo che mi aspettavo ma ho steso fiduciosa questa crema piuttosto densa da tenere in posa brevemente e poi rimuovere con una velina, senza risciacquare.

Il risultato non è stato quello sperato: appena stesa, la maschera mi ha provocato un bruciore piuttosto intenso alla pelle che è continuato, anche se riducendosi progressivamente d’intensità, per tutto il successivo tempo di posa.
Stoicamente ho resistito al fastidio, consapevole del fatto che io non soffra di particolari allergie.
Alla fine la pelle era morbida ma decisamente arrossata e la sensazione di bruciore permane anche dopo la rimozione del tutto.

Un altro dettaglio non di poco conto è il profumo fortissimo e molto persistente. Un profumo, a mio avviso, chiaramente artificiale e decisamente eccessivo per un prodotto da applicare sul viso. Tanto da diventare fastidioso.

Ho usato entrambe le bustine monodose a distanza di tempo, la seconda proprio stamattina, ma il risultato resta il medesimo per cui, se state per acquistarla, il mio consiglio è: ma anche no.
E adesso perdonatemi ma vado a lavarmi le mani per la quarta volta nella speranza di togliermi questo profumo di dosso.

Relax and detox: manuale di sopravvivenza alle feste

Photo Credits: Avene Official Site

Il primo round di feste è andato.
Se sotto l’Albero non avete trovato un trattamento SPA rigenerante, ci pensiamo noi a coccolarvi, con una serie di consigli per riprendersi dai bagordi natalizi, ricreare un piccolo centro benessere a casa vostra ed arrivare perfette e sfavillanti ad accogliere il nuovo anno.
Fate un bagno rilassante e preparatevi a prendervi cura di voi stesse.

  • Pulizia del viso.
    Sul web e nei megastore di elettronica ce ne sono a bizzeffe: sono le saune facciali che in 5 minuti aprono e purificano i pori. Sono semplicissime da usare e hanno costi contenuti, ma se siete tradizionaliste munitevi di asciugamani e usate l’antica tecnica della pentola d’acqua bollente su cui tenere la faccia. Ha sempre funzionato!
    La dritta: per aumentarne l’efficacia aggiungete all’acqua le fumantine di Lush o qualche olio essenziale e un cucchiaio di bicarbonato.
  • Esfoliare.
    Dopo la sauna il vostro viso sarà pronto a ricevere uno scrub purificante.
    Da Clinique a Bottega Verde avrete solo l’imbarazzo della scelta ma se volete una soluzione rapida e dolcissima vi basterà mescolare due cucchiaini di zucchero al miele e massaggiare anche sulle labbra. Risciacquate con acqua tiepida, la vostra pelle vi ringrazierà.
    La dritta: per le zone più critiche (zona T) usate i cerottini purificanti di Essence.Basta applicarli sul mento, sulla fronte o sul naso, attendere che si asciughino e rimuoverli, porteranno via anche le impurità.
  • Tonificare.
    Tamponate un tonico come quello di ravvivante Weleda su tutto il viso con un batuffolo di cotone oppure vaporizzate abbondante acqua termale (la trovate in farmacia by Avene).
    La dritta:A mali estremi, estremi rimedi. Se non avete tonico in casa lasciate raffreddare una camomilla e aggiungete qualche goccia di limone o di aceto di mele, andrà benissimo.
  • Idratare.
    Se dopo lo scrub al miele volete regalarvi ancora qualche momento di dolcezza, provate la maschera al cioccolato di Montaigne Jeunesse, un profumo delizioso vi invaderà e al risciacquo avrete una pelle liscia e morbida.
    Infine usate il vostro idratante preferito.
    La dritta: Noi vi consigliamo la Crema della Buonanotte di Be Chic (multifunzione per viso, labbra e ciglia) o gli idratanti di Neve Cosmetics(creme profumate, leggere e vegan).
  • Niente digiuni.
    Fate pasti leggeri, con tante fibre, frutta e verdura. In pieno stile Time to detox.
  • Ridurre il caffè.
    Sostituitelo con una tisana, che riscalda e alleggerisce. L’Angelica e Sogni d’Oro ne hanno di ottime: da quella drenante alla digestiva, dalla depurativa alla rilassante. Sono gustose, ce ne sono per ogni esigenza e si trovano agevolmente al supermercato. A prova di pigrizia!
  • Passeggiate.
    Con le amiche o con le buste degli acquisti, con le scarpe da jogging o su tacco 12 nel centro commerciale. Vale tutto, soprattutto se dovete ancora trovare l’abito perfetto per la notte del 31. In quel caso, correte!

Trovate questo articolo anche su Fashion Blabla.