My dark places

Le notti lunghe servono a recuperare i sogni, oltre che il sonno.
Ché quando dormi tre ore non puoi sognare per bene e di giorno sognano solo gli adolescenti e le bionde.
Io stanotte ho sognato tantissimo, e ho fatto sogni pieni di dettagli inutili e gente superflua.
Poi, non so da dove, è spuntato lui. E abbiamo parlato e mi ha sorriso come solo lui sorride. Io avevo la sfacciataggine dei miei sedici anni, lui il maglioncino azzurro e le polacchine. Ed era proprio come lo ricordo perché lui non invecchia.
L’origine del mio senso critico e del mio amore per la bellezza.
Ci sono persone che non toccano la tua vita, la possiedono e la stravolgono per sempre: Lui è una di quelle.

 

My dark places- Joao Louro @ MACRO - Rome

 

Annunci

Una risposta a “My dark places

  1. come to the dark side…we are teenagers!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...