Frammenti di vacanze spagnole.

– Volo Roma – Madrid: 130 euro, con Mastercard.

– Ingresso all’ Alhambra di Granada: 10 euro, con Mastercard.

  • – Una sessantenne italo-americana che ti mostra il suo Calippo alla cola e, ammiccando, ti dice: "Obama!"… non ha prezzo.

[photo: Another Starving artist]

Annunci

38 risposte a “

  1. Eheh, bello.

    Ahimè, io potrei permettermi solo le ultime due (e per l’ultima magari mi servirebbe un bel po’ di fortuna).
    Argh, devo smetterla di comprare libri.

  2. “Argh, devo smetterla di comprare libri.”

    Proprio oggi ho comprato alla feltrinelli cinquantacinque euro di libri…

    -_____-”

    Ah,comunque volgarotta la vecchietta…ma siamo in Spagna,loro sono avanti….(non vorrei mai incontrarla…ho paura)

    :S

  3. Quando la finirai di sfruttare a uso e consumo del blog vacanze finite da oltre un mese?

  4. il calippo è democratico, il cucciolone è repubblicano. si sa.

  5. Sia ben chiaro, non tollero che lei venga nel mio blog ad insinuare cose riguardo lo scioglimento di miei eventuali ghiacciai.. Cosa tra l’altro assolutamente non vera! u_u”’

  6. Per il volo Roma – Madrid, ora come ora, Alitalia offre molto di meglio: il problema è vedere se arrivi (o, nella migliore delle ipotesi, se riesci a partire).
    OffTopic: è bello tornare ad ogni post e vedere che c’è ancora qualcuno che non stravolge mensilmente il proprio blog. Ma era così per dire, eh… 😀

  7. il cucciolone repubblicano?
    ma se è tricolore (quindi multietnico)
    ha le barzellette (satira di sinistra)
    ed il nome rimanda a simpatie per i Verdi?

    lepassanti non capisci.

    passi il Magnifico, il Magnum, forse un pò il Maxibon (du gust is megl che uan: paraculismo repubblicano)

    ma il Cucciolone nooo

  8. repubblicano, repubblicano!
    le barzellette non sono satira (di sinistra), ma stupide freddure fini a se stesse (di destra).
    e poi multietnico semmai è il ringo.
    quanto al nome, cucciolone rimanda più ai servizi pseudo-animalisti-pro-orsetti di Studio Aperto e Tg2, quindi ancora destra!

    ecco.

  9. Finalmente un post come si deve. Però potevi adornarlo con la foto che – non provare a negarlo – hai scattato in quel momento.

  10. my god che momento! avrei voluto viverlo direttamente ma anche raccontato fa il suo effetto! :D:D

  11. @Bellallegria: per fortuna ci sono i genitori che finanziano… altrimenti col caspio che ci andavo in Spagna! -_-

    1ToTo: i soldi spesi in libri sono sempre spesi bene (a me no che tu non abbia comprato il libro di Valeria Marini…)! 😀
    La signora è italo-americana… era anche lei, come me, in vacanza in Spagna. E comunque sì, un po’ di paura la fa… *si guarda intorno intimorita*

    @googoogoojoob: uhuh, da che pulpito!!

    @gelidamanina: non provi a negare l’evidenza!

    @Clockwise: non so come prenderlo…è un complimento? 😀

    @Knef: purtroppo no. Mi manca il tempismo del foto-reporter!

    @ilanio: ti assicuro che “viverlo” è tutta un’altra cosa… (che imbarazzo!) XD

    – Ho una mia idea a riguardo ma preferisco non inserirmi nel delizioso dibattito tra @lepassanti e @imnotweird… solo una cosa: continuate, vi prego!! XD

  12. passi per la questione del nome e dell’umorismo,
    ma il ringo non è così multietnico. prevede bianco e nero, senza rivolgere alcuna attenzione all’etnia ispanica.
    insomma dove li mettiamo tutti i color zabaione from Santo Domingo, Portorico, eccetera?

    ecco un pratico specchietto riassuntivo

    Cucciolone: JD, Turk e Carla Espinosa.
    Ringo: Bush e Condoleeza

    e ricordate: un’America senza Jennifer Lopez è un ristorante cinese senza pollo alla cantonese

  13. sì, ma quel colorino ispanico è uno specchietto per le allodole, tipica tattica repubblicana, come mandare la Palin allo sbaraglio per catturare i voti delle indossatrici di cofana che cacciano alci.

    tra l’altro il latte usato nel cucciolone (leggo nel sito della Algida) è *parzialmente scremato*. praticamente screma il latte delle mucche che non possono pagarsi da sé il ticket sanitario. perché la Algida è fatta un po’ così, è repubblicana.

    i Ringo invece sono Pavesi, e se Veltroni voleva dare il diritto di voto ai pavesini ci sarà un motivo.

  14. quindi stai dicendo che veltroni è di sinistra?

  15. e mica solo quello di Valeria marini ho comprato…già fanno bella mostra sul mio comodino “crederci sempre arrendersi mai” della ventura e “diario di un’ereditiera” della hilton…roba alta mia cara…;)

  16. @1TOTO: Essì, proprio tu… -_-
    Decisamente non credibile.
    “Le ore” di Cunningam, per dirne una.

  17. @lepassanti & @imnotweird: vi amo! anche se lepassanti, citando veltroni, ha fatto un clamoroso autogol!

    @bellallegria & ToTo: vogliamo ricordare che sulla mia libreria fa bella mostra una glitterosa biografia della Carrà?? XD

  18. @occhidaoriental: ebbene, io ho una copia di 3metri sopra il cielo. avanti, chi sta messo peggio?

  19. E’ una gara?
    Come puoi competere con questa copertina?

    Se non dovesse bastare, mi gioco “ragione e sentimento” di Jane Austen! Per di più in un’edizione abominevole!

  20. Io ho Mauro e il leone.

    Ma che ne devono capire i giovani d’oggi…

  21. Io ho letto tutto Luciano De Crescenzo, ma ero moooolto giovane.
    Ok, vado a vergognarmi.

  22. Io ho letto “lettera a un bambino mai nato”… (brrrrr)

  23. mitica la nonnetta accalippata…ge

  24. Il calippo alla cocacola è una delle cose più buone che esistano al mondooo *_*!!!

  25. Nooo…”Lettera a un bambino mai nato” l’avrò letto a quindici anni ma non era pessimo.
    Ok, non lo rileggerei.
    Ma certe cose erano carine.

  26. @gemilano: sì, quello che si dice “un soggetto”!

    @ausrufezeichen: io non lo mangiavo da tempo immemore…e ho preso quello alla fragola! (che scelta pop)

    @Bellallegria: ma è un libro antiabortista! e della fallaci! (due caratteristiche terribili)

  27. il calippo sviluppa la pazienza.

  28. @UnPaino: e questo è solo uno dei suoi portentosi effetti!

  29. Ah, ho capito: voleva dire che Obama è un tipo freddino, vero? 🙂 Baciuzzo

  30. La solita rimorchiona!

  31. uh “lettera a un bambino mai nato”, anch’io lo lessi a 15 anni.
    E la mia prima volta con la Fallaci non fu decisamente piacevole.

    anche se concordo con bellallegria: molte sfumatura del racconto sono da salvare.

  32. Cara… che incontro oggi eh??? 😀

  33. madrid*____*
    l’alhambraaaa*____________*

    nguèèèèèèèè

  34. sta porca!
    l’italo americana mica tu! ahuahuahu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...