Ma io volevo dirti: non mi importa,
non importa
quello che mi prendi, quello che mi lascerai…

Lui la pregava un po’, le faceva scorrere rapidamente l’indice dalla fronte fino alla punta del naso e lei non riusciva a non sorridere.
Così si alzava, infilava i jeans, una maglietta sgualcita, gli occhiali da sole e scendeva a comprare birra e qualcosa da sgranocchiare.
Per lui era impagabile.
Non il rimanere avvinghiato alle lenzuola, non il fatto che qualcuno si prendesse cura di lui, non la sua premura nel comprare esattamente ciò che avrebbe desiderato… ma quel gesto.
Quello sbuffo che lei faceva buttandosi controvoglia giù dal letto. Quel movimento sìncrono di occhi e labbra, con qualche ciocca di capelli che si agitava, imprevedibile. Lo conosceva alla perfezione, lo faceva impazzire.
E quando lei tornava dopo pochi minuti, facendo le scale di corsa per l’ansia di riverlo, lui avrebbe volentieri barattato la birra e il suo sorriso radioso con un altro di quegli sbuffi.
Ancora e ancora.

Annunci

38 risposte a “

  1. Un breve racconto.Ma scritto davvero bene.Si legge che è un piacere.Complimenti!:)

  2. ma sei così piccola…che ne sai di sbuffi, birre e lenzuola?
    uff…

    ge

  3. E si!
    Scrivi proprio bene! Ma questa non è una novità…
    Sei riuscita a proiettarmi davanti agli occhio ciò che hai scritto!
    Brava Giadina… ^^

  4. SALTONELVUOTO: grazie davvero! 😀 non me l’aspettavo…

    GE-FRATELLOMAGGIORE-MILANO: non preoccuparti, è tutta fantasia! XD

    MOOOOORBIDA: *__* grazie, sono contentissima che ti sia piaciuto!

  5. un bel quadretto…
    e io ho sempre più voglia di vivere con lui…

  6. mannòòò, Lui è un po’ stronzo, non si vede?? 😛

  7. la/lo vedi per la prima volta e ti ricordi cosa diceva ennio flaiano: “le più grandi storie d’amore iniziano sempre con la frase, ‘chi è questa/o stronza/o?'”

  8. 😀 è esattamente quello che pensai, diversi anni fa, del “tizio” di cui si parla qualche post più giù.
    E lui pensò lo stesso! 😛

  9. sono zuccheroso
    mi sto sciogliendo
    vi odio tutti

    il g

  10. devo essermi persa nella troppa voglia di svegliarmi accanto a lui tutte le mattine!

  11. IL G: un uomo ad alta solubilità! XD

    ALBICOCCA: e io ti auguravo che il tuo amorino fosse meno stronzo di Lui. =P

  12. certe volte sa esserlo…
    ma credo che faccia parte dei geni maschili!

  13. Ammettiamolo: se così non fosse, ci piacerebbero di meno! ^_^

    *occhiDaLuogoComune

  14. “ma pussa via fila tu, e fa presto…e non ti scordare di passare a prendere la mia rivista preferita e i vestiti in lavanderia!!!”

    p.s.= cmq è carinissimo…solo che apprezzo più il ruolo dell’uomo, preferisco far sbuffare gli altri

  15. no no no no no non è che tutti gli uomini sono stronzi solo perchè ne avete incontrati solo di stronzi, ok anche io sono stronzo… ma so per certo che ci stava un amico del cugino di un mio amico che mi ha detto che a fare il militare con lui c”era uno che secondo il reggimento forse non era stronzo…
    è che mi sento in colpa…
    per la categoria intendo…
    ma forse non è vero nemm questo…
    il g

  16. SACCARO’: sottoscrivo pienamente! 😉

    IL G: uuuh, non era stronzo? porello… certo che ne capitano di sventure nella vita… 😀

    PUNKING: non avrei saputo commentare meglio, giuro…

  17. Mi sorprendo a chiedermi chi sia costui…

  18. pure lui mi dice sempre sta cosa…
    in realtà non lo so se sono d’accordo o no…

  19. Inizio a perdere colpi. Credevo di aver già commentato! La vecchiaia perchè no! -.-

    Comunque ora devo rileggere il post per poterlo fare… (però mi ricordo che ieri mi ha fatto venir voglia di birra… E forse forse forse cimettoancheunaltroforse non è il caso a quest’ora. Forse.)
    -.-

  20. uno raggiunge una certa età…
    una buona cultura…
    ha girato un po’…
    ha letto un qualche centinaio di libri giusti…
    ha conosciuto gente di tutti i tipi…
    e ancora la mattina si sveglia…
    si aggira un po’
    e scopre di non capire un cazzo di quello che succede…
    boh…
    forse era meglio sbattersene sin dall’inizio…

    il g

  21. 5555555555: in realtà Lui non esiste. O meglio: esiste da qualche parte, se non altro nella mia testa…

    ALBICOCCA85: sìsì, il tuo omino nunn è fess! 😉

    SLICCA: la birra alle 11 del mattino mi sa che è meglio evitarla… oppure boh, prova ad inzupparci i frollini! 😛

    IL G: mannò che non è meglio…
    anche non capire serve, altrimenti non ci sarebbero più stimoli per continuare a girare, leggere, conoscere gente…
    bacio per te

  22. Graz ho bisogno di tenerezza in questo inverno di Renania…
    Birra alle 11.oo? rilancio con colazione Bavarese della quale sono parte indissolubile et essenziale…

    Orario compreso tra 9.30 e 10.30
    Totale assenza di donne che sembrino tali e in alcuni casi di igiene personale
    Birra Weizen in bicchiere ad hoc (se viene da sopra Monaco è una merda)
    Pretzl giganteschi
    Senape e Mostarda a sbrego
    Burro come se piovesse
    Salsicciotti bianchi di dimensioni bibliche da trattare come reliquie in numero spropositato
    Cori in bavarese fuori e dentro la radio (io zitto)
    Conversazione esclusiv in dialetto stretto (io zitto)
    Aneddotica varia con un quasi ipnotizzante ricorrere delle parole “bosco” “caccia” “cervo” “pantaloni di pelle” “Bastardi italiani ci avete rubato il mondiale” (zitto con sorriso di circostanza)
    Insulti rivolti agli altri tedeschi definiti genericamente come “Prussiani” (qui ho dato il meglio)
    Bonaria presa per il culo dei franchi detti anche “Falsi Bavaresi” (non avendo chiaro il concetto aderivo a caso agli sfottò)
    Goliardia da sbronza quanto basta
    Stomaco disastrato verso le 11.30
    micidiale cerchio alla testa stabilizzatosi verso le 14.00
    seppellimento delle spoglie mortali verso le 16.00
    rientro della salma come da disposizioni

    il g

  23. Volev afarti diventare tutta ciccia e brufoli per poi insultare il tuo culone in pubblico! Tutti uguali gli uomini

  24. SNKSNK: gli metteremo il cianuro in quella birra, così impara a comprarsela da solo, tsk!

    IL G: uuh, ma come mi piacciono questi tuoi interventi… *_*
    (sono seria, davvero)

  25. E allora forse un giorno ti racconterò del tentativo di appuntamento con la mia insegnante di tedesco, la quale benchè conosca perfett lo spagnolo, in mia presenza è riuscita, forse per timidezza, ad usare (se non abusare) una sola parola: tequila (gridandola al bancone con lo stesso piglio con cui il Cap Flint avrebbe gridato: All’arrembaggio compagni della filibusta!), pretendendo poi, in pieno delirio creativo da sbronza, che io mi rivolgessi a lei solo ed ersclusivamente in francese… (?)
    Domanda… sono forse io la calamita di cotanta strana Schakesperiana umanità ?

    attendo fiducioso immancabile risposta STOP

    il g

  26. Naturalmente il celebre drammaturgo non si scrive così…
    Che figura da cazzo…

    il g

  27. prova a vederlo in bianco e nero, come un fotogramma.

    m’è piaciuto vederlo così, e ti ringrazio d’avercelo regalato.. 🙂
    come procede?
    *

  28. IL G: “forse un giorno”?? O_O
    Non l’hai già fatto?
    Neanche le prof di tedesco ti resistono, uao… XD
    (sorvoliamo sul nome del celebre drammaturgo, te ne prego…)

    FRUGOLA: ^_^ che bello rivederti qui! sono contenta!
    e sì, come fotogramma mi piace proprio… 😀

  29. 🙂 contentissima di trovarti d’accordo…

  30. ùàààààà stupendo, stupendo, stupendo e ancora stupendo….

    cosa non fanno fare stì uomini.. pffiù…ahhh l’amur rende proprio scemi..

    però il post è stupendoooooo tanto tanto e ancora tanto..

  31. *_____* sono felicissima che ti sia piaciuto tanto!

  32. ah ah…folle! sono un cantastorie quella era la versione super succinta…cmq nulla accadde… il mio francese era pessimo…e anche la mia capacità di stare in piedi…

    il g

  33. IL G: voglio la versione senza censure, sìsìsì!
    Puoi anche mandarmela a: postanestetica@gmail.com, ovviamente.

  34. Meglio una birra o una donna??? Chissa…
    🙂
    QUIZ SU PARIGI
    QUIZ SU KUBRICK

  35. IRIDEFELICE: XD schifosamente romantica!

    AMOSGITAI: carinissimi i tuoi quiz!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...