Almeno per un poco, almeno per errore.

Quando tra me e il Tiz le cose non andavano alla grande, in quei momenti di crisi e sconforto, pensavo (stupidamente, aggiungo) che "al di là" tutto fosse migliore o, quantomeno, normale.
Ora che sono "fuori" dal nostro rapporto mi rendo conto che c’è la follia pura, che la normalità si è completamente dileguata (o, quantomeno, mi rifugge).
E mi viene quasi da dirgli: "senti, alla fin fine insieme non eravamo poi così male, patteggiamo!".
Ma grazieaddio questi insani propositi durano pochi secondi, giusto il tempo di realizzare che in fondo si può star bene anche da soli o che, nel peggiore dei casi, un folle vale l’altro… meglio cambiare, no?!

E’ che in questo periodo storico il genere maschile mi perplime parecchio e i miei rapporti con esso sono, eufemisticamente, catastrofici. Ma, badate, non parlo di quella katastrofé di ellenica memoria da cui consegue fisiologicamente la catarsi. No, qui è un rivolgimento in negativo fine a se stesso, da cui non scaturisce nulla di buono, non finora almeno.
Quanto di meglio potrebbe derivarne, invero, sarebbe l’acquisizione di una consapevolezza: la finale presa di coscienza che, diciamocelo chiaramente, forse noi due non siamo fatti l’uno per l’altra. Sì, parlo con te, genere maschile, smettiamola di rincorrerci e ferirci a vicenda, giocare senza nemmeno sapere cosa vogliamo, magari siamo sentimentalmente incompatibili, amen. Facciamocene una ragione.
Perché non è possibile che io collezioni solo soggetti anomali: si dice in giro che io me li cerchi col lanternino, ma giuro che mi capitano sottomano così, come niente fosse.
C’è quello che scompare e ricompare, quello che dovrebbe morire soffrendo tantissimo, quello scazzato che ora se ne sta per i fatti suoi, quello che ti fa sentire una stronza, quello che ti cerca solo per parlare di sésésé (fa eco, tanto urla), quello che ti manda messaggi confusi (e dovrebbe far pace con la propria capuzzella).
Sappiate che nessuno dei suddetti soggetti gode di stabilità mentale e auguro a me stessa, qualora dovessi azzardare un solo passo verso uno qualsiasi di loro, di essere travolta in pieno da un’auto-pirata che fa inversione ad U a via marina.
Ora ditemi: che senso ha continuare, cercare di capire? Non erano le donne quelle strane?
Ridateci l’isteria, è nostra!
Mi verrebbe da chiudere per sempre, scegliere la via dell’ascetismo e della pace dei sensi, ma poi sovviene il pensiero di quella voce, quelle fossette e quel sorriso da svenimento, e comprendo che anche il genere maschile non esiste invano.

Annunci

41 risposte a “

  1. Beh Giada,
    le soluzioni sono 2:

    O usi il genere maschile solo per usufruire di una vita libertina

    Oppure ti dai al genere femminile.

    No, ok, forse sono più di 2…

    Will.

  2. Io mi darei al genere femminile, ma non credo sia semplice… O_o

  3. Les-bis-mo! Les-bis-mo! Unisciti anche tu alle sorelle di saffo! Ci manca una lesbica nel gruppo!
    Scherzi a parte: i maschi sono un genere facilmente sopperibile, basta avere casa vuota, un po’ di musica ed un bagno rilassante. O in alternativa un’ottima bottiglia di vino.

  4. dopo aver letto buona parte del tuo archivio, dopo aver controllato che nella colonnina dei link abbiamo una mezza dozzina di blogletture in comune, dopo essermi promesso di ripassare avendo letto “di te” TETTE! . . .. .mi pare strano non essere inciampato qui prima d’ora.

    poi, ti dico: non esistiamo invano. e d’altronde neanche voi. ma tanto già lo sai da te 🙂

    per la cronaca e per la storia: t’ho inseguita dal blog dei perturbazione!

  5. ti dico, le donne sono strane, gli uomini bene o mal sono prevedibili… ma appunto per questo, quando smettono di esserlo, sono guai!
    continua a capire ed ad insistere! io farei così. se no, c’è sempre l’ippica…

  6. SLEEPING CREEP: per la casa vuota con musica e bagno rilassante posso assicurare, riscoperti giusto ieri con esiti più che positivi.
    Per essere sorella di saffo si dovrebbe avere, che so, una vocazione, no? Temo che a me manchi.

    ANONIMOIMBUSTATO: io invece ti conosco da un pezzo, e ti leggiucchio da un po’.
    Ora che mi hai trovata non saprai più fare a meno di me, ammettilo!

    ELEONORAGR: all’ippica continuo sempre a preferire altro, nonostante tutto. :p

  7. Cara tigre pucciosa, l’universo maschile a volte è incomprensibile ma ti assicuro che anche quello femminile quanto a penetrarne il mistero non è affatto uno scherzo! Il segreto del successo sta secondo me nel condividere rispettando l’alterità dell’altro e nella convivialità delle differenze… il che significa che l’alterità che scegliamo al nostro fianco e dalla quale siamo scelti deve ovviamente possedere un ampio margine di affinità, dev’esserci complementare e per un pezzettino pure sovrapponibile, deve calzarci senza starci stretta né larga, dobbiamo sentirci comodi, a nostro agio con lei, deve farci sentire apprezzati per quello che siamo, in una sola espressione, amarci. E poi ovviamente non dev’essere solo una questione platonica, ma anche di chimica, di quelnonsoche che rende Lei e non un’altra la persona da cullare.
    La ricerca è impresa titanica ma non vana, posso assicurartelo! Te lo dice un viandante che sul suo cammino ha alfin trovato la sua metà… e la sua meta!
    Certo il futuro non puoi prevederlo, ma puoi gustarlo nella fisionomia che gli fai assumere vivendo il tuo presente.
    besitos

  8. Sottoscrivo la mozione “Lesbogiada”.

  9. Scrivi in maniera meravigliosa… questo tuo modo di parlare sa tanto di terza voce del film di amelie… 🙂 Grazie per la visita e… scusa da parte di un maschio per gli altri della mia razza!

  10. THEONEPA: *_* uhuhuh! qualsiasi cosa che abbia a che fare con amelie è per me un complimento enorme. grazie!!

    KNEF: suona malissimo ._.”
    Ed evitate di far emergere la mia indole poco raffinata.
    Io ci posso anche provare, ma temo di amare troppo la categoria per rinunciarvi, mettiamola così.

    JAERO: ma i miei post, al cospetto di commenti del genere, sembrano ancor di più una cazzatina. Sei spietato! XD

  11. ma io e te conosciamo gli stessi tipi, e non lo sapevamo???
    perchè anche i “miei” maschi corrispondono alle caratteristiche da te indicate o_O”

  12. Giada lesbo-chic? Io ci penserei su.
    Poi con te lesbica non abbiamo proprio più nulla da invidiare ad un telefilm americano, se non la sigla.

  13. io c’ho il Bradipo. che però non è un maschio, è una specie di winnie the pooh di un metro e ottanta. però non glielo dico, sennò si offende e si sente sminuito nella sua virilità.

  14. Oh gli uominiiiiiiiiiiiiii
    paradossalmente li ho quantomeno conosciuti TUTTI.

    Non finirò mai stupirmi.
    Né di adorarli devo smettere di fare discorsi da non fidanzata…

  15. @ Asile: alla sigla ci sto lavorando… qualcosa sullo stile “I’ll be there for you” non andrebbe male.

  16. @Sleeping: mi piacerebbe più qualcosa in stile Grey’s Anatomy o SFU.

  17. SLEEPINGCREEP: voglio la sigla! voglio la sigla! *saltella*

    BELLALLEGRIA: devo presentarti un po’ dei casi umani che capitano a me. Hai voglia di stupirti! XD

    TAQS: uh, ma i winniepooh ce li ho anche io (e non mi preoccupo affatto di ledere il loro orgoglio), infatti appena posso me li spupazzo. *_* Ma sono una categoria a parte, hanno un quid di sovraumano (altrimenti non si spiegherebbe come facciano a sopportarmi da tanti anni).

    ASILE: sullo chic ci siamo già, tsk!
    E’ bello constatare che tutti i miei amici vorrebbero fossi lesbica o_o”
    Ok, come si fa? c’è un corso da seguire?

    Ommioddio GUERNY, un solo consiglio: scappa! XD

  18. dovresti redarre un questionario per valutare le attitudini psicologiche ad una relazione con te, risparmieresti tempo. forse. 😀

  19. Mi sto imponendo di non lasciarti un messaggio patetico tipo “Ma il grande ampre arriva” perchè poi meriterei solo calci in culo allora ti dico qualcosa tipo mal comune mezzo gaudio.
    Che io c’ho un fidanzato che la prima cosa che mi dice al telefono è se abbiamo fatto hoime run o no [esticazzi] e che la prima volta nell’intimità se n’è uscito con [ora mi sputtano] “Come ce l’hai stretta!”
    Però il grande amore arriva, solo che magari è un po’ bizzarro.

  20. ah, gli uomini…
    sembrano tutti diversi finché non ti accorgi che sono tutti uguali!!!

  21. condividere..amore…comprensione….la verità,diciamocela tutta,è che non ce ne sta uno decente ! o se lo è…poi si rivela essere..ahm..o.o’ per ulteriori dettagli invito ad un’attenta lettura del mio blog >>

    ç.ç

  22. Sono perplimuto anch’io…

  23. Allooooooooora. Punto primo, ho aggiornato sotto tua esplicita richiesta!
    Punto due, domani ho l’esibizione di ballo, e sono agitata.AAAAAAAAAAAAAH! Punto tre: questo post è qualcosa di perfetto. Sei unica patata! Mi associo in tutto e per tutto! SLAP!

  24. MENZOGNA: geniale! così si risparmia un bel po’ di tempo. XD

    CEY: a me arriva roba bizzarra assai o_o” ma dell’ammore nemmeno l’ombra.

    APORIA: sottoscrivo. Tirando le somme sono tutti dannatamente uguali.

    MELISSA: ch’amma fà?? XD solidarietà!

    ALBOLO: perplimisciti pure! 😛

    BAMBOLA: ammora patatosa, domani ballerai meravigliosamente! e un giorno balleremo insieme, e sarà tutto spettacoloso! pciù! a cosa servono gli uomini se ci sono donne come te? sposiamoci! XD

  25. Avevo finito da mesi di farmi domande sul genere maschile… però questo post mi ci ha fatto ripensare… °___°

  26. bè sarò sincera: io ho fatto un’aperta dichiarazione alla mia migliore amica! spero che presto si convinca e andremo così a vivere insieme… hahaha cmq è vero, i ragazzi hanno tremila difetti, però poi non sappiamo mai resistere… bah! un bacio

  27. ciao giadina… sai cosa penso? alla fine la tua storia è durata molto ed è anche giusto che tu ora trovi molte difficoltà a riavvicinarti al mondo maschile… io ricordo che dopo quella bruttissima estate (e la mia storiella non poteva neanche essere lontanamente comparata alla tua storia…) sono stata mesi in completa apatia, credevo di essere diventata asessuata… è normalissimo…
    il fatto di trovarsi sempre affianco gente sbagliata poi è tipico di certi momenti… spero che non finirai sotto l’auto pirata cmq.. sarebbe un vero peccato! ^__^

  28. mi sa di aver capito chi sono io…hihi

  29. 5555555555: non ho parlato di uomini adorabili, quindi tu non ci sei nella lista! :p
    Però che sei un tantinello egocentrico lo sai già e sì, ho sempre ragione.

    ALBICOCCA: sìsì, spero anche io di risparmiarmi l’auto!
    Per sicurezza, nei prossimi giorni, eviterò di andare a napoli 😛

    SEMPLICEBANALE: quando sarete una coppia di fatto gioirò per voi! XD

    ARTEMISIA: accidenti a me! o_o”

  30. l’isteria
    era nostra finchè erano loro gli unici a fare gli instabili (cioè mordi&fuggipiùlontanochepuoi)
    ora che le donne hanno cominciato a dire
    beh sì hai le palle nelle mutande ma io ce le ho in testa

    si sono sentiti strani..confusi..
    isterici.

    ed era ora,no?

    ps: le donne ne pagano le conseguenze comunque.
    ma almeno, sanno stare anche senza 🙂

  31. Mi dispiace, ma il progresso ha anche meglio distribuito l’isteria.
    Non si può avere la botte piena e il marito ubriaco.
    Un’altra volta prima di chiedere i diritti ci pensate.
    I vostri diritti erano attaccati ai nostri coglioni.
    Ora vi dovete accontentare di uomini modello mago Oronzo.
    :-)))

  32. in questa ora tarda ho fatto in tempo solo a leggere il tuo profilo… somiglia l mio, anch’io adoro il dio cazzeggio. un saluto e a presto. arya.

  33. 1 – non citare più questa canzone del cazzo.
    2 – aderire alla campagna
    CANCELLA IL NUMERO.

    Ge

  34. “Da chimico un giorno avevo il potere di sposar gli elementi e farli reagire
    ma gli uomini mai mi riuscii di capire
    perché si combinassero attraverso l’amore,
    affidando a un gioco la gioia e il dolore…
    …Primavera non bussa, lei entra sicura
    come fumo lei penetra in ogni fessura”

  35. Bel blog… lungo post… ma… almeno l’ho finito!!!

    Il mio blog sul cinema e viaggi: sei invitato!

  36. ANONIMO: grazie 😉

    BELLALLEGRIA: *_* questa citazione è p-e-r-f-e-t-t-a. Grazie!

    GE: …e gli sms, e la mail e il contatto messenger… e dare fuoco all’elenco telefonico perché in un attacco di follia estrema resta sempre il telefono di casa ._.” aiuto

    ARYA: allora salve, collega! XD

    MAGO ORONZO: ma non è giusto!! ;__;

    IMNOTWEIRD: ma com’è che, comunque si mettano le cose, a noi va sempre peggio? -___-“

  37. @bellallegria: tu non puoi farmi commuovere così…

  38. allora devo venirti a fare visita là sui monti con annette per vedere il negozietto di betty boop ^__^

  39. Bè,diciamo che uomini e donne se la combattono alla grande per il primato della “stranezza”!
    Alla fine bizzarra tu,bizzarro lui..non è male!! 🙂
    Complimenti a chi citò De Andrè..eeeehhhh(sospiro)
    Per quanto riguarda il mio post,scommetto che non sei di Roma!!!
    🙂

  40. non pensarci è difficile comprendere il sesso opposto…addirittura c’è chi ha problemi a capire il proprio di sesso

  41. 5555555555 : ma quant’è bello quando mi si commuove!! XD

    ALBICOCCA: sììì, venite prestissimo! *_*

    PAGLIACCETTO: napoli, sigh.

    TONYLATINO: in realtà il problema è capire gli altri (giusto per non parlare di se stessi)… XD che casino, mannaggia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...