Il mio primo post da ventunenne onestamente fa un po’ schifo.

Nei primi giorni dei miei ventun’anni sono riuscita a svegliarmi di buonumore, ho avuto pomeriggi inondati di sole, ho sperimentato che col passare del tempo i mal di testa si fanno sempre più forti, da toglierti il respiro.
Ho visto la genitrice rovesciarmi davanti una cesta piena di calzini, chiedendomi di piegarli, e tutti hanno trovato il proprio posto. Sulla scrivania c’è un calzino rosso a pois, è mio.
D’altronde sono l’unica in questa casa che metterebbe dei calzini a pois, e l’unica a non averlo ancora, un proprio posto. Banalità.
Mi sono alzata alle undici di domenica e sono uscita senza truccarmi, perché volevo sentirmi serena, perché forse a ventun’anni si ha voglia di semplicità. Senza trucco ne dimostro sedici. 
Ho tagliato i capelli di mezzo centimetro, non se ne sono accorte nemmeno le doppie punte.
Forse a ventun’anni si ha meno voglia di rischiare.
Ho capito che i maschi sono tutti uguali, e tutti ugualmente stupidi, ce ne sono solo alcuni più adorabili di altri. E che dirgli “grazie” non basta, perché a ventun’anni si vorrebbero dare e ricevere delle risposte, un po’ più vere, durature, concrete.
Sono stata riempita di regali ed affetto, di piccoli gesti ed enormi sorrisi, di dediche da scioglimento su un libro che sto già divorando. A ventun’anni si ha ancora bisogno di illudersi ogni tanto.
Perché voglio migliaia di quegli abbracci e di quelle risate, battute e piccole confidenze; voglio mettermi a letto pensando alle cose belle che ci sono, non a quelle che mancano, voglio pensare ingenuamente di avere tempo ed opportunità, di poter essere sempre circondata dall’amore e dalla bellezza, e di meritarlo un po’.

Annunci

19 risposte a “

  1. Auguri auguri auuuugiiiuuuuriiiiii! ; )

    però non è vero che i maschi sono tutti uguali dai… uff… uff…

    e anche a 23 si ha ancora il bisogno di illudersi!;D

  2. esattamente le stesse cose che penserai e che vorrai a 22 anni… e ti farò sapere se sarà lo stesso per i 23… ma credo di sì…
    cmq secondo me sei partita col piede giusto…
    (noto che le nostre madri si divertono a farci piegare le 20mila paia di calzini di tutta la famiglia… -.-)

  3. Hey Auguri Auguri Auguri e ancora Auguri

  4. Invito a leggere il post per partecipare alla III edizione del Grande Blogger.

    Will.

  5. è vero…sei proprio partita col piede giusto…tra un mese e qualche giorno anch’io avrò 21 anni…e vorrei tanto pensarla come te….
    un bacio

  6. c’è sempre bisogno di un sacco di illusioni…

  7. Solo 21 anni? Dio, come sono vecchia! Auguriii!
    ”Forse a ventun’anni si ha meno voglia di rischiare”.
    Eh no, e allora la frase del mondo di Amelie che campeggia qui a lato del template? Seguila! ;o)
    Bacio

  8. A 21 anni io avevo un sacco di sogni (un pò come oggi) nessuna illusione, le illusioni arrivano sempre e soltanto dopo una lunga speranza..che bisognerebbe sempre lasciare da parte quando si inizia ad avere il sentore che non c’è trippa per gatti.

    A 21 anni io non avevo visto ancora un sacco di cose, non riuscivo ad immaginare Parigi, non avevo mai visto ancora un lago ghiacciato sul quale poi avrei camminato ridendo a crepapelle con alcuni pazzissimi amici.

    A 21 anni mi sentivo più grande che a 19 e anche se le incertezze erano meno le paure di sbagliare aumentavano… perchè più vai avanti più parole impari più cose sei costretta a dire…

    A 21 anni nel mio vocabolario già erano spariti quegli intercalari da terza liceo..sullo stile…”cioè…hai capito… cioè..ti rendi conto… cioè..non è possibile”

    Ero convinta che prima o poi avrei scritto qualcosa, lo sono convita ancora oggi, posseggo ancora quel file word che inziai qualche anno prima…

    Udire udire… non avevo ancora fatto l’amore e avrei scoperto solo dopo quanto tempo buttato all’aria, ancora non sapevo che “fare l’amore” sarebbe stato legato semanticamente a cinque lettere e una sola parola, un nome. Pazzesco, emozionante.

    Iniziavo a lavorare seriamente, iniziavo a mettere seriamente da parte la testacazzaggine che sino ad allora aveva affollato le mie giornate agitate…

    Insomma..c’erano cose che arrivavano e altre che se ne andavano… un pò come oggi..

    Solo che oggi è pure più bello perchè a volte mi sembra che la proporzione sia sempre a mio favore… per ogni cosa che mi sfugge mi sembra di riceverne due nuove in cambio…

    Detto questo, buon compleanno giada!

    Ogni volta che passo di qui leggo e mi vien voglia di scrivere… commento (lunghissimamente) e penso che il tutto avrei potuto scriverlo da me…e un attimo dopo il senso stesso del pensiero è perduto..

    Dopo tutto internet non è nient’altro che un telefono senza fili. Tu dici una cosa a me.. io la elabora e ne risputo fuori un’altra.

    Buona notte.
    Anna

  9. io a 21 anni ho tempo per arrivarci, ngh :*

  10. non è vero che questo post fa schifo!
    …non parliamo di calzini che non hanno un posto, perchè i miei se son sparsi per CASA è poco! 😛

    un abbraccino per te c’è sempre!:-)
    :*

  11. SLY: graccie graccie… ho detto “solo” che siete tutti ugualmente stupidi… :p ma ho anche fatto un distinguo, susu!

    ALBICOCCA: sììì, quei cestoni pieni… vabé, sempre meglio che stirare millemila camicie! :/

    TONY: grazie grazie grazie ^_^

    MRWILL: filo a leggere! 😉

    SHATILA: sììì tra poco diventi vecchietta anche tu! 😛

  12. RAGGIANTE: beh, sempre che non diventino controproducenti :/

    ALIANTE: finalmente qualcuno che non mi dice che sono decrepita! XD
    E grazie per avermi ricordato quella frase, ne avevo bisogno! *_*
    Un abbraccio fortissimo

    ANNA: è sempre un piacere “ospitare” i tuoi pensiere, sempre bello leggerti… grazie! *_*

    DAFNE: guardala come si bulla, la giovincella… ci arriverai anche tu, gné! 😛

    GUERNY: ._. io sostengo l’esistenza del mostro nascosto sotto il letto che fagocita i calzini, sìsì.
    Abbraccino for you too. (L)

  13. non ho perso il vizio di lasciarli per casa, e il mio cane (da piccola) aveva il vizio di bucarmeli…
    io mica ho imparato a nasconderli dal suo musetto!!!!:-P

  14. “ugualmente stupidi”? Eh no, cara! Mi offendi! Ce ne sono alcuni che sono molto più stupidi! E modestamente mi onoro di essere tra questi!
    Per il resto a 21 anni si hanno generalmente sia tempo che opportunità…ma questo lo dovrai pensare sempre, altrimenti che gusto avrebbe la vita? Un bacio

  15. ciao cara. poast bellissimo e assolutamente vero! io sono in rotta verso i 22… ma credo che quello che hai scritto si adegui perfettamente, darto che la voglia di stare bene e di vivere allegramente e con semplicità non si perde mai… concordo perfettamente con la frase sugli uomini… ma aggiuntgo che quando ne trovi uno adorabile e fai il grande sbaglio di fargluielo presente si trasfortma in un attimo in un uomo qualunque…e ho detto tutto! bacio
    p.s. beata te che senza trucco dimostri 16 anni… -.-

  16. 21?
    ohssantapace come sono vecchia…

  17. GUERNY: ma allora il tuo mostro dei calzini ha un volto!! XD

    ALBOLO: tu rientri tra quelli particolarmente adorabili! 😛

    SEMPLICEBANALE: ma perché sono fatti con lo stampino? che appena si rendono conto di essere “arrivati” si adagiano sugli allori?? odiosi! -__-”

    APORIA: macché, tu sei giovanissima!! 😀
    e, in ogni caso, sembri una diciottenne.

  18. Che esperienza! Tu alimenti il mio naricisismo (ah, il dottor Troy)…

    P.s. Comunque poi la macchina l’ho ritrovata 🙂

  19. Alimentare il tuo narcisismo è la mia missione, fin quando non imploderai perché sei troppo pieno di te! *_*
    Sono un genio del male.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...